La strana storia dell’influencer marketing

La strana storia dell’influencer marketing, ovvero giovani e meno giovani che riescono a guadagnare con un post fino a 20mila dollari!

La nostra Chiara (FERRAGNI per capirci) è sesta in una delle classifiche più incredibili del web con soli 12 mila dollari per un post!

Prima di lei ci sono: Huda Kattan, 18mila dollari; Cameron Dallas, 17mila dollari (ed ha appena 22 anni!); Jen Selter 15mila dollari; Zoe Sugg 14mila dollari; Nash Grier 13mila dollari. Che dire? Cifre da capogiro, eppure nella nostra era, che possiamo ribattezzare, “Era dei Social network”, il nuovo lavoro degli influencer è uno dei più ambiti (per ovvi motivi). Ma ha una “strategia vera e propria”? Assolutamente no! Basta avere milioni di followers ed il gioco è fatto!

In pratica la strategia marketing dell’influencer è insita negli stessi numeri: basta diffondere un post su blog, social network di una foto, un video o un commento da parte di un “personaggio famoso” e il post letteralmente “ESPLODE”!

Tutti sappiamo che il volto di quel “calciatore” oppure di quella “cantante” oppure… è stato pagato per “prestarlo” a scopo pubblicitario, eppure fa numeri in quanto ispira fiducia e fa crescere le “vendite”.

La forza dell’influencer è stata quella che, nel tempo, ha saputo guadagnarsi rispetto e fiducia di milioni di persone diventando “lui/lei” un brand in grado di generare business.

Ma, onestamente, a te piacciono questi influencer?

Rispondi nei commenti, grazie!

 

Commenti

Lascia un Commento

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Don't have account. Register

Lost Password

Register